Il blog di

Franco Stefanini

 

per una salute più CONSAPEVOLE

e una sanità più efficiente

e più sicura

  • Franco Stefanini

I 5 errori medici più comuni in campo chirurgico



Le complicazioni succedono ANCHE durante gli interventi chirurgici. Non sempre, ma a volte capitano.

Come distinguere tra una fatalità e un errore?

Alcune complicanze chirurgiche sono imprevedibili, ma altre derivano da negligenza, incuria, scarsa pianificazione, o semplice (quanto agghiacciante) distrazione.
Entrando in sala operatoria, dobbiamo fidarci del chirurgo perché la nostra vita è nelle sue mani. Purtroppo, per migliaia di pazienti ogni anno, le operazioni terminano con lesioni più o meno gravi, disabilità, dolore, trauma emotivo, e talvolta con la morte.

Quali sono alcuni degli errori medici più comuni commessi in sala operatoria?

  1. Errori nella fase dell’anestesia: l’anestesia può essere l’aspetto più pericoloso di un’operazione. L’anestesista può non ricevere una corretta anamnesi del paziente o può trascurare di informare adeguatamente di cibo, acqua, e le restrizioni riguardo all’assunzione di alcol prima di un intervento chirurgico. Durante l’intervento, l’anestesista può somministrare una dose errata di anestetico, trascurare di monitorare i segni vitali del paziente, o utilizzare dispositivi medici difettosi.

  2. Errori e danni derivanti da una cattiva tecnica chirurgica: se un chirurgo utilizza strumenti con noncuranza, i risultati possono essere disastrosi. Una scivolata del bisturi, laser, o altro strumento chirurgico può provocare organi forati, membrane forate, nervi mozzati, emorragie interne, o infezioni. In alcuni casi, per fortuna non così frequenti, un chirurgo per negligenza può lasciare attrezzi o garze nel paziente, eseguire l’intervento errato, o addirittura eseguire l’intervento sulla parte sbagliata del corpo.

  3. Errori terapeutici: secondo studi recenti, i pazienti sottoposti a chirurgia hanno tre volte più probabilità di essere vittima di lesioni a causa di errore terapeutico di altri nel sistema sanitario. Prima, durante e subito dopo l’intervento chirurgico, molti pazienti hanno bisogno di un certo numero di farmaci, tra cui sedativi, antibiotici e anticoagulanti. Il personale sanitario nell’errore più osservato sbaglia il dosaggio dei farmaci, sbaglia farmaco, o somministra il farmaco al momento sbagliato. Questi errori possono portare a overdose, complicazioni, e persino alla morte.

  4. Complicazioni mal gestite: l'abbiamo già detto, le complicazioni esistono, ma come si reagisce ad esse? Quando sorge una complicazione, il chirurgo dovrebbe reagire ragionevolmente grazie a formazione ed esperienza. Tuttavia, se un professionista sanitario non riesce ad identificare il problema, reagire in modo tempestivo, o combattere adeguatamente il problema, allora l’individuo interessato può dirsi vittima di un caso di malasanità.

  5. Interventi operatori inutili: a volte gli operatori sanitari fanno pressione sul paziente perchè si sottoponga a procedure non solo NON necessarie, ma inutili. Alcuni di questi interventi chirurgici non necessari (come bypass coronarici e isterectomie), hanno luogo dopo che i medici interpretano erroneamente sintomi o fraintendono valori. Altri seguono il profitto. In entrambi i casi, l’intervento chirurgico non necessario comporta costi, dolore e spesso complicanze.

Un intervento chirurgico mal eseguito può trasformarsi nell’inizio di un calvario.

I medici spesso mostrano competenza e professionalità, ma a volte le cose vanno male.

Se la vostra vita è stata cambiata da un errore medico o da errore chirurgico, in una sala operatoria in Italia, allora avete bisogno e il dovere di parlare con qualcuno che possa aiutarvi.

Gli esperti di Risarcimenti Medici possono aiutare a capire meglio il motivo per cui l’intervento è andato storto e se il vostro caso ha diritto ad un giusto risarcimento.

Chiamateci o scriveteci oggi per programmare un incontro privato.

#fatalitàoerroredelmedico #ilmedicosbaglia #dannomedicocomeagire #tribunaledelmalatoachiaffidarsi #francostefaninicontroglierrorimedici

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

RISARCIMENTI MEDICI

sempre al tuo fianco

Coroca Group srl 

P.IVA 02077690978

Viale della Repubblica, 193 - 59100 PRATO (PO)

NUMERO VERDE GRATUITO 800-912453

mart, merc, gio 15:00 - 18:00

I NOSTRI AMBULATORI:

* TORINO      * MILANO

* GENOVA     * ROMA​