Il blog di

Franco Stefanini

 

per una salute più CONSAPEVOLE

e una sanità più efficiente

e più sicura

  • Franco Stefanini

Quando si parla di salute, non esistono domande stupide



No. Non esistono. Quando il tema è la salute, non ci sono domande stupide.

NON ESISTONO DOMANDE STUPIDE, MA SOLO RISPOSTE POCO CHIARE E SCELTE NON FATTE

“Non ho avuto il coraggio. Nel momento più importante mi è mancato, è venuto meno, è stato risucchiato da un vortice di paura e indecisione. Il dottore parlava, non la smetteva più e mio fratello, forse, non era l’accompagnatore più adatto, era più terrorizzato di me! Non ero preparato…”

Le scelte sono inevitabili, necessarie, per certi aspetti sono essenza dell’Essere.

Chi può dirsi vivo per davvero se non può scegliere?

Avere la possibilità di decidere ci rende liberi: nel lavoro, in famiglia, nelle relazioni, in tutto ciò che ci tocca. Ma ci sono scelte… e Scelte.

Decidere quale film guardare o dove andare in vacanza a Natale, non equivale a decidere della propria salute; e optare per una casa in città o per una villetta di campagna, o preferire la pasta lunga a quella corta, investire in borsa o tenere i soldi sotto al materasso, non sono scelte che possono paragonarsi alla decisione che riguarda la nostra salute e quella dei nostri cari.

Il diritto alla Salute è garantito dalla Costituzione Italiana (articolo n° 32), ma ogni paziente ha anche il dovere di arrivare pronto al confronto col medico, il dovere di essere un “paziente preparato”.

  • Di fronte alla necessità di un confronto medico, se il primo parere non ci convince o non è chiaro, chiediamone degli altri.

  • Se ne abbiamo desiderio o necessità poniamo domande al medico, chiediamo (ad esempio) di adoperare termini semplici che possano meglio spiegare la nostra condizione clinica: NON ESISTONO DOMANDE STUPIDE, SOLTANTO RISPOSTE POCO CHIARE.

  • Facciamoci accompagnare da qualcuno in grado di fare domande pertinenti, soprattutto se noi non siamo lucidi.

  • Scegliamo noi dove e da chi farci curare. Non scegliamo il pronto soccorso o l'ospedale più vicino, ma il migliore.

  • Contribuiamo al lavoro di chi deve curarci: non intralciamolo e non rendiamolo più difficoltoso di quanto già non sia.

  • Prima di intentare una causa, appuriamo il dubbio, facciamolo emergere e non lasciamoci ingannare da chi promette milioni per un'unghia spezzata o un nasino rifatto male.

Un paziente preparato è un paziente che avrà una maggiore probabilità di sopravvivenza o di guarigione.

Pensi di essere stato vittima di un grave errore medico?

Risarcimentimedici.it è la risposta, il ponte costruito tra il dubbio e la certezza, e difende il diritto a un Sistema Sanitario giusto, ma solo se l'errore è grave, gravissimo, fatale o comunque tale da compromettere la tua vita.

Risarcimentimedici.it si assume il 100% dei rischi, senza alcun anticipo:

  • Dare riscontro SEMPRE agli SOS ricevuti

  • Valutare A PROPRIE SPESE la sostenibilità medico – scientifica del caso e in caso affermativo istruire GRATUITAMENTE le pratiche legali.

  • Non addebitare un solo centesimo di euro ai propri assistiti (MAI): in caso di risarcimento chiede il 20% dello stesso, se il risarcimento non arriva AMICI COME PRIMA.


LEGGI:

'Paziente preparato, paziente salvato - Guida pratica per tutelare e proteggere il diritto alla salute' è un volume che punta a fornire ai pazienti e ai familiari gli strumenti per tutelarsi il più possibile.

Disponibile in formato cartaceo e Kindle.

#francostefaninicontroglierrorimedici #pazientepreparatofrancostefanini #libridifrancostefanini #controglierrorimedicifrancostefanini #errorimedicierisarcimenti #dannomedicocomeagire #eventoavversoinospedale

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

RISARCIMENTI MEDICI

sempre al tuo fianco

Coroca Group srl 

P.IVA 02077690978

Viale della Repubblica, 193 - 59100 PRATO (PO)

NUMERO VERDE GRATUITO 800-912453

mart, merc, gio 15:00 - 18:00

I NOSTRI AMBULATORI:

* TORINO      * MILANO

* GENOVA     * ROMA​