GLI ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

RISARCIMENTI MEDICI

sempre al tuo fianco

Coroca Group srl 

P.IVA 02077690978

Viale della Repubblica, 193 - 59100 PRATO (PO)

NUMERO VERDE GRATUITO 800-912453

mart, merc, gio 15:00 - 18:00

I NOSTRI AMBULATORI:

* TORINO      * MILANO

* GENOVA     * ROMA​

Il blog di

Franco Stefanini

 

per una salute più CONSAPEVOLE

e una sanità più efficiente

e più sicura

  • Franco Stefanini

L'ignoranza porta al male



Siamo alla sesta generazione di ignoranti.

Nei ruoli di prestigio/potere ci sono i figli dei figli dei figli dei figli dei figli dei babbei che hanno poggiato le terga su poltrone che non meritavano: nelle università, nelle aziende, nella politica, negli ospedali.

Figli come frutto di una pianta, non figli in senso genetico e se la pianta è malata difficile figli buoni frutti.

Ecco perché siamo tanto ipocriti da radiare il medico che osa dire qualcosa di diverso dal branco ma non quello che viene riconosciuto colpevole di errori disumani.

L'omicida, l'ubriacone, il drogato e il mostro, restano in cattedra, ma la voce che si stacca dal coro viene zittita e crocifissa, come nel caso di Dario Miedico, il dottore contrario all'obbligo di vaccinazioni (attenzione: all'obbligo, non ai vaccini).

"La mia radiazione è il modo per terrorizzare tutti i medici che esprimono idee diverse e controcorrente". - dice lui nell'articolo riportato qui [Milano, Repubblica.it]

Miedico (nomen omen?) parla di caccia alle streghe e, per come la vediamo noi, non ha torto:

"Sui vaccini ormai si è scatenata una caccia alle streghe. Ma io non sono assolutamente contro, sono solo fermamente contrario all'obbligo vaccinale, da cui emergono tutti i danni che ho visto in questi anni".

Il caso di Miedico non è il primo [l'altro qui].

Di chi è la colpa?

Nostra e della nostra ipocrisia [sull'ipocrisia abbiamo già scritto], che poi è la stessa con la quale l'uomo condanna la pagliuzza nell'occhio altrui tralasciando la trave nel proprio.

La colpa è nostra, di noi che non conosciamo, non approfondiamo né ci interessa approfondire, ma condividiamo come se conoscessimo; è nostra ogni volta che presumiamo di saperne di più di chi ha passato una vita a studiare ciò su cui ci accaniamo dopo due righe di post contro i vaccini, o a favore, è uguale.

La colpa è nostra perché siamo i figli di una cultura pressapochista, generalista, leggera, tuttologa, insegnata da pressapochisti che hanno passato i primi 40-45 anni della loro vita a leccare piedi e/o altro al proprio professore in attesa di concorsi ad personam.

La colpa è nostra perché non leggiamo niente, salvo il poco che "ci dicono di leggere" e anche quando lo facciamo, poi, non abbiamo gli strumenti per capire quello che leggiamo.

«L’ignoranza è il peggiore dei mali. Persino peggiore della malvagità, che presuppone un minimo d’intelligenza.» diceva Jim Morrison citando Socrate ripreso da Diogene Laerzio:

«Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza.» (II, 31) Perché l'ignoranza porta alla guerra e alla morte. Porta alle crociate e figlia ipocriti.

Fonti:

  • Conversazione privata numero uno tra la scrivente e un amico molto dotto;

  • conversazione privata numero due tra la scrivente e Franco Stefanini, presidente di Coroca Group.

#sisteunsolobenelaconoscenzaeunsolomale #esisteunsolobenelaconoscenza