Il blog di

Franco Stefanini

 

per una salute più CONSAPEVOLE

e una sanità più efficiente

e più sicura

contro gli errori perché non si ripetano

definizioni e consigli

leggi e procedure

eventi avversi e giustizia del malato

per sapere cosa fare e come comportarsi

per migliorare la sanità e il benessere di tutti

  • Franco Stefanini

Scriviamo ai camici



Parliamo a voi, medici, camici verdi, e bianchi. E a voi, divise da infermiere, e bluse da operatore socio sanitario. Oggi scriviamo per voi che ci augurate di morire senza cure, di ammalarci e venire respinti da chi accusiamo; scriviamo per voi che ci rispondete sulla pagina pubblica e poi ci mandate in privato le vostre minacce e i vostri vaffanculo. Scriviamo per voi, per quelli di voi con cui abbiamo provato a parlare ma che non hanno capito perché non hanno voluto sentire, e per quelli che sono apparsi una o due volte fra i commenti per dirci di vergognarci, pentirci, sparire, crepare. Scriviamo per i profili falsi, aperti per non essere riconosciuti; e per quelli veri, con tanto di foto profilo dalle sale operatorie.

Noi ci occupiamo di errori medici. Sì, esatto. Come avvoltoi che ripuliscono il territorio dalle carogne. Noi assistiamo ogni anno una cinquantina di persone la cui vita è stata distrutta da quelli fra voi che non meriterebbero di far parte della casta.

Siamo una società a tutti gli effetti che per risolvere i casi che accetta lavora con decine di medici specialisti, medici legali e avvocati.

Il nostro scopo non è andare in causa, ma far emergere l’errore grave e gravissimo per chiudere al meglio il contenzioso.

Non chiediamo anticipi. Mai. In nessun caso. Tratteniamo il 20% dal risarcimento del danno riconosciuto e liquidato. Non seguiamo isterismi, bufale, cazzate, solo casi di errori gravi e gravissimi. La nostra è una società a scopo di lucro. Guadagniamo dal nostro lavoro a missione compiuta. Eppure riteniamo che far emergere l’errore sia l’unico modo per riconoscerlo e poi magari, quando possibile, evitarlo. Abbiamo i dati ufficiali del Ministero della Salute, li abbiamo pubblicati più volte; abbiamo le statistiche pubbliche e anche quelle private, dei casi che abbiamo seguito in dieci anni. Volete andare a fondo? Prego, accomodatevi. Ma vi avvisiamo che sarà un’esperienza alla Matrix. Pillola rossa, pillola blu, avete presente?

Perché scriviamo oggi? Per voi, sperando che almeno uno di voi legga. Se uno solo di voi leggerà, allora scrivere non sarà stato inutile. Non sarà stato tempo sprecato, se uno solo si prenderà il tempo per capire che fra chi si occupa di risarcimenti medici ci sono brutte persone, certo, come in ogni segmento (categoria professionale, gruppo, insieme, famiglia) ma c’è anche chi non chiede anticipi, chi non assiste casi assurdi, chi non alimenta il terrore. Se uno solo di voi che ci avete insultato gratis deciderà di vedere chi siamo e perché abbiamo osato rispondervi di leggere invece di pentirci e fare ammenda, allora avremo una pecora in meno. Insultato gratis, sì, perché è così che si usa oggi, no? Vedi un post, due righe, nemmeno clicchi sul link, ma dai per scontato, come “se già sapessi” e sputi il tuo giudizio, spesso ben condito da una raffica di punti esclamativi e parole come VERGOGNA, scritte tutte in maiuscolo.

#controgliinsulti #francostefaninicontroglierrorimedici #dirittidelmalatocometuterlarli

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

RISARCIMENTI MEDICI

sempre al tuo fianco

Coroca Group srl 

P.IVA 02077690978

Viale della Repubblica, 193 - 59100 PRATO (PO)

NUMERO VERDE GRATUITO 800-912453

mart, merc, gio 15:00 - 18:00

I NOSTRI AMBULATORI:

* TORINO      * MILANO

* GENOVA     * ROMA​