Il blog di

Franco Stefanini

 

per una salute più CONSAPEVOLE

e una sanità più efficiente

e più sicura

  • Franco Stefanini

Premiare chi ammette gli errori



Inutile girarci attorno: gli errori medici ci saranno sempre, la medicina è in continua evoluzione ma non è una scienza esatta (ne abbiamo parlato qui) e in certi casi imprevedibile, ogni organismo è diverso dagli altri e spesso non è possibile conoscere in anticipo l'esito delle terapie.

Anche il medico più capace può sbagliare, perché l'errore è insito sia nell'essere umano che nella medicina stessa.

Quello che si può fare è cercare di minimizzare i rischi, e soprattutto evitare di ricadere più volte nello stesso errore.

Ci sono varie vie, ma tutte conducono a un'unica strada principale: trasformare la cultura della colpa individuale, ovvero quella che ricerca a tutti i costi il capro espiatorio, in cultura della sicurezza.

Al Cern di Ginevra, ad esempio, dove si lavora sulla macchina più complessa mai costruita dall'uomo (l'acceleratore di particelle LHC), chi fa un errore e lo riporta subito viene premiato.

Sebbene possa sembrare strano premiare qualcuno per aver sbagliato, in realtà lo scopo è rimediare agli errori quando le possibilità di intervento sono più alte, e focalizzare l'attenzione dei migliori specialisti sul problema, invece che perdere tempo a punire.

Un altro sistema è il cosiddetto morbidity & mortality meeting, una pratica comune negli ospedali anglosassoni, ovverosia riunioni periodiche in cui si discutono le complicazioni e i decessi avvenuti nel proprio dipartimento.

E in Italia? Per quanto è dato sapere non ci sono norme precise su scala nazionale, e l'incidenza degli errori è quindi molto variabile da ospedale a ospedale.

Ma chi di noi conosce in anticipo la percentuale di errore dell'ospedale in cui sta entrando? È quindi importante restare vigili e denunciare gli errori, anche per il bene delle stesse strutture sanitarie e dei pazienti che si affidano alle loro cure.

FONTI Guido Toninelli, La nascita imperfetta delle cose, BUR http://www.affaritaliani.it/blog/alla-salute/se-l-errore-medico-fosse-una-malattia-sarebbe-la-terza-causa-di-morte-negli-usa-401525.html?refresh_ce http://www.huffingtonpost.it/gianmarco-contino-/morire-di-cure-gli-errori-medici-sono-la-terza-causa-di-morte-negli-usa-e-in-italia_a_23336997/ http://www.staibene.it/errori_medici_difendiamoci_cosi/?refresh_cens

#diminuireglierrorimedici #malpracticeitaliacosafare #pauradiunerroremedico #denunciareerroremedico #maxirisarcimentopererratadiagnosi

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

RISARCIMENTI MEDICI

sempre al tuo fianco

Coroca Group srl 

P.IVA 02077690978

Viale della Repubblica, 193 - 59100 PRATO (PO)

NUMERO VERDE GRATUITO 800-912453

mart, merc, gio 15:00 - 18:00

I NOSTRI AMBULATORI:

* TORINO      * MILANO

* GENOVA     * ROMA​