Il blog di

Franco Stefanini

 

per una salute più CONSAPEVOLE

e una sanità più efficiente

e più sicura

  • Franco Stefanini

Errore medico: il primo passo



Quando hai paura di aver vissuto un errore medico, direttamente o meno, prima ancora di rivolgerti a una struttura che possa aiutarti a ottenere giustizia, è meglio che tu ti prepari:

  • su quello che è successo;

  • sulle possibilità che la legge ti mette a disposizione per tutelare il tuo diritto.

Il primo passo per capire se si sia trattato di un caso o di un episodio di malasanità è appurare il dubbio e per riuscirci è indispensabile:

  1. raccogliere i documenti (le cartelle cliniche, gli eventuali referti prima e dopo il ricovero/intervento);

  2. metterli in ordine di data;

  3. scrivere una relazione su quanto accaduto.

La seconda fase della tua preparazione è ancora un momento di ricerca. Se vuoi avere la libertà di scegliere da chi farti assistere, devi sapere come funziona il sistema dei risarcimenti, almeno averne un'idea di massima, partendo dai tipi di errore.

MEDICAL MALPRACTICE

Inspiegabile mancanza di abilità. Fallimento di un medico (...) di esercitare quel grado di abilità e di apprendimento comunemente applicato in tutte le circostanze da parte del medico secondo la media prudenti stimabile con il risultato di lesioni (...) per il paziente.

Il medico dovrebbe avere le competenze e le capacità di esercitare la propria professione. Quando per qualsiasi motivo, tali capacità vengono meno e commette un errore, si parla di malpractice.

unreasonable lack of skill. Failure of a physician...to exercise that degree of skill and learning commonly applied under all the circumstances in the community by the average prudent reputable physician with the result of injury...to the (patient)


VIOLAZIONE

“Deviazione intenzionale non necessariamente deplorevole, da quelle pratiche che sono ritenute necessarie dai progettisti, dirigenti, istituzioni e agenzie, per mantenere la sicurezza delle operazioni di un sistema potenzialmente pericoloso. La violazione è una deviazione deliberata dalle procedure, dalle norme di sicurezza, dagli standard o dalle regole definiti all’interno di uno specifico contesto organizzativo e finalizzata alla realizzazione ed al raggiungimento dei relativi risultati”.(Glossario Salute 2006)

LESIONE IATROGENA

“Una complicanza iatrogena (accaduta in ospedale o all’interno di una struttura sanitaria) o una lesione iatrogena è una risposta sfavorevole al trattamento medico, indotta dallo sforzo terapeutico stesso o, più semplicemente, un infortunio causato da procedura medica.” (Medical malpractice Oecd 2006)

NEGLIGENZA

Inosservanza del dovere di prestare assistenza, secondo lo specifico ruolo e le relative competenze, che provoca un danno alla persona da assistere (Glossario Salute, 2006[1])

[1] Fonte: Sole 24 h sanità - 16 -22 settembre 2008)





GLI ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

RISARCIMENTI MEDICI

sempre al tuo fianco

Coroca Group srl 

P.IVA 02077690978

Viale della Repubblica, 193 - 59100 PRATO (PO)

NUMERO VERDE GRATUITO 800-912453

mart, merc, gio 15:00 - 18:00

I NOSTRI AMBULATORI:

* TORINO      * MILANO

* GENOVA     * ROMA​