Il blog di

Franco Stefanini

 

per una salute più CONSAPEVOLE

e una sanità più efficiente

e più sicura

  • Franco Stefanini

Malasanità a Rivoli: muore la bambina e si aprono le indagini

Aggiornato il: 5 feb 2019




Una bambina di due anni è morta a causa di una caduta accidentale, pochi giorni fa.

Niente di nuovo: purtroppo, gli incidenti domestici accadono.

Il problema, in questo caso, è che i genitori avevano trasportato la bambina d'urgenza all'ospedale di Rivoli, Torino, dov'era poi stata dimessa senza le cure giuste. La diagnosi dei medici era infatti quella di gastrite.

Una crisi di vomito e inappetenza aveva fatto seguito alla caduta dal lettino in cui dormiva. I genitori, spaventati, l'avevano trasportata in ospedale.

Gli operatori del nosocomio hanno visitato la piccola e, nonostante la madre dichiari di avergli dato informazioni circa la caduta, i sanitari hanno comunque bollato il quadro clinico come gastrite, senza ulteriori approfondimenti e rispedendola a casa.

La situazione è peggiorata il mattino successivo, e solo quando le condizioni sono diventate gravi per davvero sono cominciati gli accertamenti del caso. A nulla è servito il trasferimento d'urgenza all'ospedale Regina Margherita.

La bambina, ricoverata in rianimazione, è morta nella notte.


È la terza volta in poche settimane che l'ospedale di Rivoli finisce al centro di un ciclone mediatico per presunta malasanità: un banale intervento al tunnel carpale finito con l'amputazione di un braccio per una giovane ragazza; un parto concluso con il tragico esito della morte del neonato; e ora la bambina lasciata morire di emorragia con una diagnosi scorretta.

"L'ospedale di Rivoli non è l'ospedale della malasanità", tuona il direttore generale dell'Asl To3 Flavio Boraso.

Possono essere coincidenze.

Ma quando le coincidenze uccidono, non bastano le dichiarazioni.

A fare chiarezza su tutti questi casi, ci penserà la procura di Torino che ha aperto un fascicolo per individuare i responsabili. A fare giustizia, forse non ci riusciranno mai.

Per questo, per ottenere giustizia contro gli errori medici gravi e i drammi della malasanità, noi ci battiamo.

Se ritieni di aver subito un errore medico, raccontaci la tua storia compilando il modulo qui sotto. Ti contatteremo per approfondire la tua storia e se esisteranno i presupposti per richiedere un risarcimento, ti incontreremo di persona a Torino il 28 giugno.

Fonti

REPUBBLICA.IT

SKYTG24

#errorinelladiagnosicosafare #errorisuibambini #malasanitàbambini #malasanitàtorni #malasanitatorino

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

RISARCIMENTI MEDICI

sempre al tuo fianco

Coroca Group srl 

P.IVA 02077690978

Viale della Repubblica, 193 - 59100 PRATO (PO)

NUMERO VERDE GRATUITO 800-912453

mart, merc, gio 15:00 - 18:00

I NOSTRI AMBULATORI:

* TORINO      * MILANO

* GENOVA     * ROMA​